Logo newsbot.ch

Swizzera

Il Consiglio federale approva la convenzione quadro di diritto pubblico concernente l’Amministrazione digitale Svizzera

2021-09-24 10:55:34
newsbot by content-proivder.ch GmbH
Quelle: consiglio federale

Berna, 24.09.2021 - Nella seduta del 24 settembre 2021 il Consiglio federale ha approvato la convenzione quadro di diritto pubblico concernente l’Amministrazione digitale Svizzera (ADS), scrive il consiglio federale.

La convenzione quadro regola la collaborazione tra Confederazione e Cantoni nell’ambito della trasformazione digitale delle loro amministrazioni. Allo scopo di dirigere la trasformazione digitale nel sistema federale, la Confederazione e i Cantoni hanno creato l’organizzazione «Amministrazione digitale Svizzera» che, in qualità di piattaforma politica, dovrà coordinare la trasformazione digitale tra i tre livelli statali e promuoverla.

1° gennaio 2022 l’ADS assumerà i compiti operativi, nonché il personale di e-government Svizzera e della Conferenza svizzera sull’informatica (CSI). Riprenderà le strutture di collaborazione rivelatesi efficaci, come i gruppi di lavoro specializzati della CSI, dedicandosi ai progetti e alle priorità in materia di prestazioni di e-government Svizzera.

Dopo che a marzo 2021 un primo progetto di convenzione quadro di diritto pubblico è stato sottoposto per consultazione alla Confederazione, ai Cantoni, alle Città e ai Comuni, sia il Consiglio federale che i Governi cantonali hanno approvato, in linea di principio, le basi legali. Anche l’Associazione dei comuni svizzeri e l’Unione delle città svizzere hanno accolto, di massima, la realizzazione dell’ADS.

Il progetto della convenzione quadro è stato rivisto in base ai risultati della consultazione ed è stato sottoposto per approvazione al Consiglio federale e ai Governi cantonali. Confederazione e Cantoni, quali enti responsabili dell’ADS con pari diritti, l’hanno approvato nel quadro dell’assemblea plenaria della Conferenza dei Governi cantonali (CdC) il 23 settembre a nella seduta del Consiglio federale del 24 settembre 2021. La ratifica della nuova convenzione quadro di diritto pubblico da parte dei Governi cantonali è prevista per la fine del 2021. La convenzione entrerà in vigore il 1° gennaio 2022 e sarà valida fino al 31 dicembre 2023. In seguito, la sua validità sarà prorogata di un anno alla volta, sempre che non venga disdetta da una delle parti contraenti.

L’attuale convenzione quadro di diritto pubblico concernente la collaborazione nell’ambito del Governo elettronico tra Confederazione e Cantoni decadrà a fine 2021 e verrà sostituita dalle nuove basi legali. Il progetto «Amministrazione digitale Svizzera» mira a rendere più efficaci la direzione e il coordinamento strategici delle attività di Confederazione, Cantoni e Comuni relative alla digitalizzazione, accorpando le strutture esistenti e concentrando le forze.

Si svolgerà in tre tappe consecutive. Nella primavera del 2020, il Consiglio federale e l’assemblea plenaria della CdC hanno incaricato il Dipartimento federale delle finanze e la CdC di attuare la prima tappa.

I lavori vengono effettuati d’intesa con il settore Trasformazione digitale e governance delle TIC della Cancelleria federale. Tina Laubscher, portavoce DFFDipartimento federale delle finanze DFF Tel.

+41 58 467 37 60, tina.laubscher@gs-efd.admin.ch.

Suche nach Stichworten:

alle Il Consiglio federale approva convenzione quadro di diritto pubblico concernente l’Amministrazione digitale Svizzera



Newsticker


polizia cantonale

Controlli della velocità mobili e semi-stazionari in Ticino


polizia cantonale

Complemento fatto di sangue nel Locarnese


polizia cantonale

Fatto di sangue nel Locarnese


consiglio federale

Coronavirus: il Consiglio federale avvia la consultazione sull’ulteriore sviluppo del certificato COVID


consiglio federale

Consiglio di amministrazione della FINMA: nomina di due nuovi membri